Home > Giochi da Tavolo, Giochi di Carte > Lucca Games, report 1 novembre

Lucca Games, report 1 novembre

Exodus: Proxima Centauri della NSKN Legendary Games in tutta la sua magnificenza


La prima giornata di Lucca Games 2012, il 1 novembre, è andata in archivio. E’ stata bella, divertente e massacrante come sempre. Gli stand del padiglione games quest’anno sono sistemati in maniera più logica. Tutti gli espositori e gli editori che hanno a che fare con i giochi da tavolo si trovano piuttosto vicini e quindi non c’è da impazzire nel cercarli. Il primo stand che ho visitato è quello della NSKN Legendary Games che aveva in vendita ed in prova tre giochi. Exodus: Proxima Centauri, Wild Fun West e Warriors & Traders con tanto di espansione Italia. Ho avuto il tempo e l’opportunità di provare due di questi giochi.

Exodus: Proxima Centauri è stata una bella sorpresa. Il gioco è profondo e complesso ma non complicato. Le meccaniche sono eleganti e ben fatte così come i materiali che seppur migliorabili fanno il loro lavoro. Abbiamo fatto un paio di turni e tutto è filato liscio. Posso tranquillamente affermare che il gioco sembra superiore a quello che da molti è additato come il suo legittimo concorrente e cioè Eclipse. L’autore, presente allo stand, mi ha informato che è allo studio anche un’espansione che migliorerà la profondità del combattimento.

Il secondo gioco della NSKN Legendary Games è stato Wild Fun West. Un gioco di carte molto rapido. Ogni giocatore deve raggiungere un obiettivo che è quello di riuscire a costruire quattro edifici. Alcuni di questi edifici potrebbero essere in comune con quelli di altri giocatori in ballo ma nessuno lo sa perchè gli obiettivi sono segreti. In gioco ci finiscono anche delle profesioni, tipiche del vecchio west dallo sceriffo agli indiani, che permettono di acquisire denaro o di toglierlo agli avversari. Il denaro serve per fare le aste che sono il fulcro del gioco. Sia gli edifici che le professioni, infatti, si acquistano con le aste. Non conoscevo Wild Fun West e non avevo intenzione di provarlo, mi sbagliavo. Dategli uno sguardo vi piacerà.

Dopo pranzo ci siamo recati ai tavoli dimostrativi di uPlay per provare alcuni dei tanti giochi che la casa editrice ha portato freschi freschi da Essen. Abbiamo trovato libero Ambra. Un gioco basato sulla meccanica di piazzamento tessere, stile Carcassonne, ma le similitudini si fermano qui. L’obiettivo del gioco è quello di collegare tutti i castelli ed i villaggi presenti in gioco con un’unica strada che parte dal nostro castello. Sembra facile ma non lo è per niente. Tra strade chiuse, laghi, pale che rimuovono i tile e cattiverie senza fine degli avversari l’oretta di gioco necessaria per concludere la partita scorre via liscia. Mi riprometto di approfondire questo gioco con una recensione nei prossimi giorni. Tra i giochi in prova di uPlay c’è anche Village: La vita è un gioco. Non perdetevelo.

Allo stand di Giochi Uniti, come sempre il più grande tra quelli dedicati ai giochi da tavolo ed ai giochi di carte, abbiamo trovato Collapsible D: The Final Minutes of the Titanic. Il gioco è ucito qualche tempo fa ed è stato presentato in anteprima a Play a Modena. Il tavolo dimostrativo è uno solo e le copie disponibili non sono più molte. Vi consiglio caldamente di provarlo perchè ci siamo divertiti veramente molto. L’obiettivo è quello di mettere in salvo il maggior numero possibile di nostri personaggi prima che il Titanic affondi. Mentre lo facciamo possiamo ostacolare i nostro compagni di sventura o cercare di aiutarli. Il ritmo si fa man mano più serrato con il passare del tempo. L’ambientazione è resa benissimo. Il gioco giostra tutto attorno al movimento ed al tiro di quattro dadi. La fortuna ha un ruolo ma la strategia è determinante. La componentistica è di primo livello se capitate a Lucca in questi giorni di fiera concedetevi un’oretta per provarlo. In sei persone la partita dura un’ora e mezza. Se non avete tempo aspettate la recensione di Giochi & Giocatori che arriverà nei prossimi giorni.

Per concludere questa prima giornata di Lucca Games ci siamo concessi una scorribanda veloce con Star Wars X-Wing Miniature Game, che nei prossimi giorni arriverà anche in italiano. Il debito con la serie Wings of War e successiva Wings of Glory è certamente notevole ma per gli amanti dei duelli spaziali e delle miniature di Guerre Stellari è must. La componentistica è in perfetto stile Fantasy Flight. Continuo a preferire gli aerei delle due guerre mondiali, ma sono gusti personali. Per le foto della giornata è sufficiente visitare la pagina Facebook di Giochi & Giocatori, per seguire il live da Lucca c’è l’account Twitter. Buon Gioco.

Segui Giochi & Giocatori su Facebook e su Twitter

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...