Home > Giochi di Carte, Recensioni > Come Quando Fai Parole, recensione ed unboxing

Come Quando Fai Parole, recensione ed unboxing

I quattro personalissimi jolly di Come Quando Fai Parole

I quattro personalissimi jolly di Come Quando Fai Parole


E’ inutile nascondercelo. I giochi più popolari del Natale, con buona pace della tombola, sono i giochi di carte. Sette e mezzo, Scala quaranta, Burraco e tutte le loro possibili varianti non mancano mai sulle tavole degli italiani impegnati a riposare lo stomaco dopo i vari cenoni. Come Quando Fai Parole, il gioco di carte di Valentina Dainesi e Luca De Marini pubblicato da Acchiappasogni, va ad aggiungere nuove e divertenti varianti alle nostre serate. La confezione di Come Quando Fai Parole si presenta come quella di un normale mazzo di carte. In realtà all’interno ci sono due mazzi di carte francesi ridisegnati per l’occasione, il formato e di poco più grande di quello delle carte piccole di Arkham Horror. Tutto qui? No. Le carte di Come Quando Fai Parole, e lo si capisce dal nome del gioco, vicino ai semi ed ai colori aggiungono le lettere. Sul lato lungo della carta c’è una lettera o in alcuni casi due lettere.

Questa particolarità è stata usata dagli autori per ideare una serie di giochi che si rifanno alla grande tradizione dello Scrabble o Scarabeo se preferite, senza trascurare i vari Paroliamo ed altri simili che furoreggiavano in tv negli anni ottanta. Nel regolamento ci sono le regole base e quattro giochi che aggiungono delle varianti: Parola Lampo, Scarta la Mano, Spazza la Parola, Costruisci il Mazzo. Sono giochi che possono prevedere o meno la costruzione di una griglia di parole, stile Scarabeo, al centro del tavolo.

Personalmente quello che ho apprezzato di più è Scarta la Mano. Ogni giocatore parte con dodici carte e deve comporre la parola di senso compiuto più lunga possibile. Alla fine del turno pesca tre carte e le aggiunge a quelle che gli sono rimaste in mano. Il vincitore è il giocatore che termina prima degli altri la sua dotazione di carte. Ci sono ovviamente giochi più complessi tra quelli disponibili, ma credo che il punto di forza di Come Quando Fai Parole sia la versatilità e la trasportabilità del gioco. Sta tranquillamente in tasca ed è come portarsi dietro 4-5 giochi da tavolo. Si tratta ovviamente di giochi che vanno da 2 a più giocatori.

Una delle varianti rese possibili da Come Quando Fai Parole

Una delle varianti rese possibili da Come Quando Fai Parole

La componentistica è buona ma è assolutamente consigliato imbustare le carte perchè l’uso frequente le danneggia ed è un peccato. La grafica è fumettosa e divertente il che potrebbe attirare anche i bambini che giocando giocando imparerebbero a comporre nuove parole. Il gioco è acquistabile sul sito della casa editrice Acchiappasogni ed è dotato anche di un sito dedicato dove si potranno trovare sempre nuove varianti proposte dai giocatori e dagli autori stessi. Come Quando Fai Parole è in vendita a 12.90 euro. Sulla pagina Facebook di Giochi & Giocatori trovate una photogallery dei materiali ed alcune situazioni di gioco. A proposito di giochi di carte usciti di recente date un occhio anche a Love Letter che merita. Buona Visione e Buon Gioco.

Segui Giochi & Giocatori su Facebook e su Twitter

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...