Home > Giochi da Tavolo, Recensioni > Kalua, recensione ed unboxing del gioco da tavolo degli Dei

Kalua, recensione ed unboxing del gioco da tavolo degli Dei

L'isola di Kalua come si presenta all'inizio di una partita a quattro giocatori

L’isola di Kalua come si presenta all’inizio di una partita a quattro giocatori


Kalua è un gioco da tavolo per 3-5 giocatori ed una partita dura circa 45 minuti. Carlos Moreno Serrano, l’autore, ha presentato Kalua all’ultima fiera di Essen ed il gioco ha immediatamente attirato la mia attenzione per la tematica e per la semplicità della componentistica. Ogni giocatore è una divinità che ha come obiettivo quello di instaurare l’unica religione dell’isola. Ogni giocatore inizia il gioco con un profeta, dieci credenti, cinque punti preghiera e cinque carte suddivise tra carte bonus e carte disastri. Sull’isola vengono posizionati tre atei per ogni giocatore in gioco. Una volta determinato il giocatore iniziale si può cominciare con i round che sono suddivisi in cinque fasi.

1 – Pescare carte

2 – Utilizzo del profeta

3 – Giocare carte

4 – Felicità

5 – Preghiera

Una fase di gioco di Kalua

Una fase di gioco di Kalua

La pesca delle carte permette al primo giocatore di tornare a cinque carte nella propria mano se ne ha necessità. L’utilizzo del profeta, invece, è per tutti i giocatori a partire dal primo e proseguendo in senso orario. Il profeta può prendere due atei dall’isola e convertirli, prendere un credente da uno degli altri giocatori e convertirlo, aumentare di un punto la felicità dei propri credenti oppure sacrificarsi per ottenere cinque nuovi credenti. Una volta che tutti i giocatori al tavolo hanno utilizzato il proprio profeta si passa alla fase centrale del gioco.

Il primo giocatore mette in gioco una carta disastro o una carta bonus. Queste carte hanno un costo in punti preghiera che bisogna pagare per metterle in gioco. Le carte disastro possono essere locali, cioè mirate su un solo dio, oppure globali che colpiscono tutti gli dei in gioco a meno che chi la gioca non paghi sei punti preghiera per proteggersi. Le carte bonus, invece, sono dei vantaggi che vanno solo a chi gioca la carta. I vantaggi in genere sono punti felicità, si parte tutti da cinque punti, oppure protezioni dalle disgrazie. In genere le carte giocate una volta applicato l’effetto escono dal gioco, tranne qualche rara eccezione. Dopo il primo giocatore anche gli altri hanno diritto, se possono, a giocare una carta. Finito il giro il primo giocatore può decidere di giocare una seconda carta e così via. La decisione, però, spetta solo ed unicamente al primo giocatore.

La fase felicità si basa sul controllo della classifica della felicità. Chi ha meno di tutti perde due credenti, chi sta nel mezzo ne perde uno, e chi sta davanti si prende tutti i credenti persi dagli altri fino ad un massimo di tre. La fase preghiera è l’inverso. Chi è meno felice, e quindi riceve più preghiere e richieste d’aiuto, prende quattro punti preghiera. Chi sta nel mezzo ne riceve due, chi è davanti non riceve punti. A questi punti si sommano altri punti preghiera scaturiti dal conteggio dei credenti, ogni cinque credenti si guadagna un punto preghiera. Fatto questo si riparte con il turno successivo ed un nuovo primo giocatore. La partita termina quando al termine della fase preghiera c’è una sola religione con dei credenti. I profeti non rientrano nel calcolo.

La scatola di Kalua

La scatola di Kalua

Kalua è un bel gioco, divertente, veloce, con grande interazione tra i giocatori e molto semplice da spiegare. E’ accessibile a tutti e può essere usato per una serata a cui partecipano anche persone che non sono giocatori abituali. La grafica è spartana, anche se i disegni delle carte hanno un certo fascino. La componentistica non è di gran livello, le carte vanno assolutamente protette. La scatola di Kalua è di formato molto simile a quella di Race for the Galaxy quindi è facilmente trasportabile e si può giocare anche in viaggio a patto di avere una superfice dove poggiare l’isola. Il gioco è indipendente dalla lingua, regolamento a parte che è in inglese o in spagnolo. Vi consiglio l’acquisto di Kalua, lo si trova in giro a meno di venti euro e vale molto di più di altri giochi più noti. Se cercate qualcosa di ugualmente veloce e divertente potete dare uno sguardo a Munchkin che è un gioco di carte oppure a Step by Step. Sulla pagina di Facebook di Giochi & Giocatori trovate una photogallery dedicata a Kalua. Buona Visione e Buon Gioco.

Segui Giochi & Giocatori su Facebook e su Twitter

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...