Home > Giochi da Tavolo, Varie > Reef Encounter, il video tutorial che illustra il gioco della barriera corallina

Reef Encounter, il video tutorial che illustra il gioco della barriera corallina

La scatola di Reef Encounter, tenetela d'occhio

La scatola di Reef Encounter, tenetela d’occhio


Di tanto in tanto capita di rispolverare qualche gioco un po’ vecchiotto. Questa volta l’occasione è data dal nuovo video tutorial di Marco Oliva che ha scelto Reef Encounter, forse perchè ancora in pieno clima vacanziero o forse perchè sogna di andarci, un giorno, sulla barriera corallina. Reef Encounter è un gioco da tavolo per 2-4 persone dalla durata di una novantina di minuti. Restiamo quindi, dopo Salmon Run, in ambito ittico. Reef Encounter è uno dei primi giochi di Richard Breese che poi è diventato noto con la serie Key, di cui ho particolarmente apprezzato Keyflower. Reef Encounter è il tipico gioco di stile europeo. L’ambientazione, però, è molto curata e per certi versi anche se può sembrare molto freddo è ben fatto. Il cuore del gioco è il sistema centrale di selezione delle azioni. Ogni giocatore ha a disposizione dieci azioni. Alcune di queste possono essere eseguite solo una volta, altre non hanno un limite prefissato.

Il gioco si svolge su due board differenti. Da una parte c’è il mare aperto e dall’altra la barriera che è in formazione. I giocatori rappresentano dei pesci pappagallo, tipici frequentatori della barriera, che cercano di sfamarsi mangiando gamberetti e piccoli polipi. Ogni giocatore dispone del suddetto pesce pappagallo e di quattro gamberetti che prima di finire nello stomaco del nostro pesce devono difendere la barriera dalla quale andremo a prendere il sostentamento. E’ importante anche gestire le varie qualità di corallo presenti (colori differenti) che alla fine incideranno in maniera importante sulla distribuzione dei punti vittoria. In pratica le tessere corallo che ci siamo pappati con il nostro pesce pappagallo valgono tanti più punti quanto quel particolare tipo di corallo è diffuso in mare aperto. Un losco figuro ha dichiarato, “Reef Encounter secondo me è un gran bel gioco, non adatto a tutti, più per hard gamers”.

Il gioco si trova in giro a poco meno di venticinque euro ed è un bell’acquisto a mio avviso. E’ disponibile anche un’espansione, Reef Encounter of the Second Kind, che ha lo stesso prezzo. Per chiarirvi le idee non vi resta che dare un’occhiata al video tutorial. Se vi siete persi qualche puntata vi consiglio di recuperarle a partire da quella dedicata a Terra Mystica. Vi lascio al video tutoria di Reef Encounter. Buona Visione e Buon Gioco.

Segui Giochi & Giocatori su Facebook e su Twitter


Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. 24 settembre 2013 alle 13:02

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...