Home > Giochi da Tavolo, Varie > Lords of Waterdeep: Scoundrels of Skullport, Game Night si butta sulle espansioni

Lords of Waterdeep: Scoundrels of Skullport, Game Night si butta sulle espansioni

Una partita a Lords of Waterdeep con espansione Scoundrels of Skullport

Una partita a Lords of Waterdeep con espansione Scoundrels of Skullport


Mi sono dato una regola quando ho deciso di aprire questo blog. La regola è quella di non parlare delle espansioni dei giochi da tavolo e dei giochi di carte, a meno che non siano delle eccezioni particolari. Lords of Waterdeep: Scoundrels of Skullport rientra a pieno nel settore eccezioni particolari, al punto che gli è stata dedicata una puntata di Game Night. Il successo di Lords of Waterdeep è dovuto al fatto che mischia le meccaniche tipiche dei german game, come il worker placement, ad una forte ambientazione che è quella di una delle più belle città dei Forgotten Realms dell’universo di Dungeons & Dragons. Il gioco ha avuto una bella diffusione anche da noi nonostante l’ostacolo della lingua. Inevitabile, quindi, l’arrivo di un’espansione. In realtà Scoundrels of Skullport è qualcosa di più di un’espansione.

Innanzitutto c’è il materiale per il sesto giocatore che non è poco. Sono state aggiunte nuove quest, nuovi personaggi ed in generale è stato rimpolpato tutto il settore “carte” del gioco base. La parte importante di Scoundrels of Skullport, però, è costituita dalle due nuove location che vengono aggiunte alla città di Waterdeep. Si tratta di Undermountain e di Skullport. Queste due location oltre ad aggiungere una serie di nuove abilità che si possono guadagnare selezionandole inseriscono anche una nuova risorsa. Le zone di Skullport, infatti, per quanto potenti portano anche alla corruzione di chi le frequenta. La corruzione è una delle risorse che entrano in gioco grazie a questa espansione ed è sicuramente un’arma a doppio taglio che bisogna gestire con grande attenzione. In definitiva si tratta di un’espansione che chi ha amato il gioco base deve assolutamente acquistare. Il costo si aggira intorno ai 40 euro. Chi vuole ripescare le vecchie puntate di Game Night può cominciare da quella dedicata a Cinque Terre. Vi lascio con il video della puntata dedicata a Scoundrels of Skullport. Buona Visione e Buon Gioco.

Segui Giochi & Giocatori su Facebook e su Twitter


Annunci
  1. 27 settembre 2013 alle 14:57

    A questo punto scatta la domanda: 40 euro per una espansione, ne vale davvero la pena? Migliorano il gioco così tanto da dover pagare quanto un gioco nuovo (anche più)?

  2. 27 settembre 2013 alle 15:03

    Per chi vuole giocare in sei e vuole rendere ancora più complessa l’esperienza di gioco ne vale la pena perchè aggiunge un bel po’ di cose. Chi invece non gioca mai in sei persone può anche attendere tempi migliori visto che il gioco gira già bene così. 40 euro restano comunque tanti per un’espansione visto che il gioco base si trova tra i 45-50 euro.

  1. 25 novembre 2013 alle 16:22
  2. 27 novembre 2013 alle 20:54
  3. 22 gennaio 2014 alle 17:28
  4. 4 marzo 2014 alle 14:39
  5. 19 marzo 2014 alle 12:44

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...