Home > Giochi di Carte, Recensioni > Smash Up, Recensione ed Unboxing del Gioco di Carte di Uplay

Smash Up, Recensione ed Unboxing del Gioco di Carte di Uplay

Gli alieni sono una delle razze disponibili nel set base di Smash Up

Gli alieni sono una delle razze disponibili nel set base di Smash Up


Smash Up è un gioco di carte per 2-4 persone ideato da Paul Peterson. Il gioco, che ha una durata di 45 minuti, è edito in Italia da Uplay che ha pubblicato anche la prima espansione, Smash Up: Supermegaultra 9000. Il gioco prende spunto dalla discussione tipica che avviene tra appassionati del fantasy, della fantascienza, dei fumetti etc. etc. “Chi è più forte tra gli zombie e i ninja?” un po’ come le domande che leggevo da bambino nella posta dei fumetti della Marvel, “Chi è più forte Hulk o la Cosa?”. Paul Peterson ha messo insieme otto “razze” tratte dalla fiction e le ha messe una contro l’altra, o meglio due contro due perchè ogni giocatore gestirà un mazzo di carte che rappresenta due di queste razze unite insieme.

Il primo passo da fare per cominciare a giocare a Smash Up è quello di scegliere le due razze che comporranno il nostro mazzo. Le razze disponibili nel set base sono otto: zombie, ninja, robot, dinosauri, alieni, pirati, maghi e folletti. Ogni razza ha venti carte a disposizione per cui il nostro mazzo sarà formato da quaranta carte.

Una fase di gioco a Smash Up

Una fase di gioco a Smash Up

Le carte di Smash Up si dividono in due tipi, seguaci e azioni. I seguaci sono delle creature che vanno ad attaccare le basi in gioco, mentre le azioni servono per potenziare o difendere le nostre creature, o più spesso per attaccare gli avversari o le basi. Nel nostro turno di gioco possiamo giocare un seguace e un’azione prima di passare. E’ possibile anche giocare solo una carta. L’unica cosa che non si può fare è giocare due seguaci o due azioni, questo a meno che le carte giocate non dicano altrimenti. Giocare una carta non ha alcun tipo di costo.

I seguaci sono caratterizzati da un valore di potenza e da un’abilità che mettono in campo nel momento in cui entrano in gioco. Le basi hanno un valore di difesa che deve essere pareggiato o superato dalla somma dei seguaci giocati dai vari giocatori sulla base stessa. Una volta che la base crolla vanno assegnati i punti. In genere vengono premiati i primi tre giocatori per somma del valore dei seguaci. Una volta assegnati i punti la base dà, ad uno a tutti i giocatori che hanno fatto punti, un potere da usare. Ci sono carte che hanno poteri speciali che possono essere usati durante la fase di assegnazione dei punti o subito prima o subito dopo. Questo contribuisce a creare ancora più tensione nel gioco. Chi arriva per primo a quindici punti vince.

Set up di una partita di Smash Up a quattro giocatori

Set up di una partita di Smash Up a quattro giocatori

Smash Up mi è piaciuto tanto. E’ un gioco che si spiega in due minuti e crea dipendenza assoluta. L’interazione è ai massimi e una partita si può capovolgere in un attimo. Le meccaniche sono semplicissime e la componentistica è adeguata. Le carte sono ottime ma vanno comunque imbustate, per fortuna l’interno della scatola è sagomato e quindi non si corrono rischi di confondere le carte. La longevità è buona e comunque si può contare già su due espansioni. La prima come detto è stata già tradotta dalla Uplay, speriamo che anche la seconda arrivi presto sui nostri scaffali. Smash Up costa 25 euro circa e per quanto mi riguarda è un acquisto consigliatissimo. Se volete vedere una partita guardatevi questa puntata di Table Top, se cercate un filler differente date uno sguardo a Takenoko o The Sheep Race.

Come filler prenderà un posto d’onore sul vostro tavolo, sul mio ha già sostituito Dominion che è più profondo ma che era diventato pure un po’ troppo macchinoso. Sulla pagina di Facebook di Giochi e Giocatori trovate una photogallery dedicata a Smash Up. Buona Visione e Buon Gioco.

Segui Giochi & Giocatori su Facebook su Twitter e su Instagram

Annunci
  1. 21 novembre 2013 alle 15:52

    L’ha ribloggato su Daken from Vault 101.

  2. 25 novembre 2013 alle 10:39

    Provato di recente a GiocaTorino 2013 e condivido in tutto e per tutto i giudizi finali sul gioco.
    Mi hanno messo in mezzo a tre giocatori abbastanza esperti e mi hanno spiegato il gioco in pochi minuti….Non ho fatto una brutta figura e questo rende l’idea sul fatto che anche i neofiti nn saranno frustrati da tante carte da scegliere.
    Ovviamente bisogna perdere un pò di tempo nel leggere poteri di azioni e seguaci + le basi da distruggere.
    Se volete un gioco di carte un pò caciaro e graficamente ben disegnato, Smash up è quello giusto!!

  1. 11 dicembre 2013 alle 13:17
  2. 19 dicembre 2013 alle 16:49
  3. 31 dicembre 2013 alle 14:09
  4. 4 febbraio 2014 alle 13:09
  5. 3 aprile 2014 alle 16:49
  6. 15 aprile 2014 alle 16:25
  7. 28 aprile 2014 alle 22:24
  8. 17 dicembre 2014 alle 01:24

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...