Home > Giochi da Tavolo, Giochi di Carte > Expo Games Bolzano: il reportage della prima edizione

Expo Games Bolzano: il reportage della prima edizione

Expo Games ha registrato quasi ottomila visitatori, un bel successo

Expo Games ha registrato quasi ottomila visitatori, un bel successo


Una decina di giorni fa si è svolta la prima edizione degli Expo Games. Bolzano è decisamente lontana per le mie possibilità, ma per fortuna Anthony Kingsley Frizzera l’ha seguita per noi ed ha scritto un report molto interessante che ci fa capire, contemporaneamente, pregi e difetti degli eventi ludici italiani. Vi lascio al report scritto da Anthony. Buona Lettura.

Dal 14 al 16 febbraio 2014 si è tenuta la prima edizione degli Expo Games all’interno dei saloni della Fiera di Bolzano. Come detto era una prima assoluta, in una regione in cui gli eventi ludici di grande portata sono rari, ma che di contro è molto vicina all’influenza “German”, almeno per quanto riguarda i giochi da tavolo. Inizialmente l’organizzazione degli Expo Games era partita come una riproposizione in salsa italiana della Fiera di Essen, il cult degli amanti dei giochi da tavolo mondiali. Durante il percorso il target è un po’ cambiato e dai giochi da tavolo si è passati a coinvolgere anche associazioni di GdR, gruppi di modellismo, fumetterie, cosplayers
Arrivando ai giorni dell’evento vero e proprio, il gioco da tavolo è risultato leggermente sminuito, se paragoniamo gli Expo Games a altri eventi nazionali: portabandiera sono stati, per tutti e tre i giorni, l’associazione ludica locale Dinx e la Asterion Press, unica casa editrice di una certa caratura presente. Le restanti attività hanno avuto un taglio molto educativo, con il coinvolgimento delle scuole e la partecipazione di numerosi bambini (e dei relativi genitori), vera nota di merito per questo evento. Insomma, più famiglie che nerd incalliti: un ottimo modo per sdoganare un mondo troppo spesso ingiustamente trascurato.

Come si può vedere dalle foto l'affluenza è stata buona

Come si può vedere dalle foto l’affluenza è stata buona

7800 circa sono state le presenze, con l’Asterion Press che, a quanto dice Massimo Bianchini, ha venduto molto bene. Noi abbiamo avuto modo di dare una mano nella giornata di domenica in qualità di dimostratori presso l’associazione ludica Dinx, travolta da un imprevisto numero di persone che volevano provare i titoli più svariati. Per chi passasse dalle parti di Bolzano e volesse organizzarsi una serata ludica c’è il sito internet dell’associazione. Di solito si trovano il mercoledi ed il venerdì sera.

Gli Expo Games sono stati in definitiva un discreto successo e si spera vengano riproposti anche l’anno prossimo: l’unico dispiacere è aver constatato una scarsa partecipazione/entusiasmo da parte di altre case editrici o di grosse associazioni ludiche nazionali, erano presenti solo realtà locali e della provincia di Bolzano, che anche qui in mezzo ai monti del Tirolo avrebbero potuto avere una rinnovata visibilità oltre ad aiutare la promozione di un nuovo evento in questo settore…sarà per il prossimo anno!. Buon Gioco.

Segui Giochi & Giocatori su Facebook su Twitter e su Instagram

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...