Home > Giochi da Tavolo, Giochi di Carte, Varie > Napoli Comicon 2014: considerazioni finali sulla manifestazione e giochi provati

Napoli Comicon 2014: considerazioni finali sulla manifestazione e giochi provati

Sherlock Holmes Consulente Investigativo è stato uno dei giochi di maggior successo del Comicon

Sherlock Holmes Consulente Investigativo è stato uno dei giochi di maggior successo del Comicon


E’ terminata ieri l’edizione 2014 del Napoli Comicon. A livello di numeri la manifestazione tenutasi negli spazi della Mostra d’Oltremare è stata sicuramente un successo. La folla di appassionati è stata tale che nella giornata di domenica si è registrato il sold out. Cosa è successo nel settore dedicato ai giochi da tavolo ed ai giochi di carte? Scopriamolo. Rispetto agli anni precedenti erano ben due gli spazi dedicati ai giochi da tavolo ed ai giochi di carte. C’era l’enorme stanza dedicata alle associazioni ludiche ed il padiglione dedicato alle case editrici. Una scelta indovinata che spero verrà riproposta anche nelle prossime edizioni. Con mia grande sorpresa ho scoperto che oltre a Giochi Uniti, Asterion Press e Raven erano presenti anche i due nuovi giochi marchiati Cranio Creations: Concordia e Taluva. Comincio la giornata allo stand della Asterion Press, l’obiettivo è provare Sherlock Holmes Consulente Investigativo, il tavolo è occupato e nell’attesa mi cimento con un paio di manche di La Boca. Il gioco non è per due persone, ma la spiegatrice, molto gentile e brava, ci illustra tutte le meccaniche e ci mette in condizioni di giocare ed apprezzare il gioco. E’ un filler basato sul gioco di squadra e sulla coordinazione visivo motoria, molto simpatico.

Il passo successivo è stato sedersi al tavolo di Sherlock Holmes Consulente Investigativo. Abbiamo giocato uno scenario scaricato dalla rete, uno dei tanti disponibili, in modo da non intaccare la longevità del gioco visto che nella scatola sono presenti dieci casi. Una volta risolto un caso è praticamente inutile rigiocarlo. Le regole sono molto semplici ed in pochi minuti siamo stati in grado di cominciare la nostra indagine. L’atmosfera del gioco è molto coinvolgente ed i materiali sono buoni. Molto bella l’idea di dover leggere i vari numeri del “The Times” per acquisire qualche indizio volante. Alla fine il mistero è stato troppo complesso per le nostre limitate capacità investigative. Abbiamo totalizzato un punteggio di -20 con annesso sfottò di Sherlock Holmes, ma ci siamo divertiti lo stesso. Se siete alla ricerca di un investigativo che non sia un clone di Scotland Yard allora fateci un pensierino. In ogni caso a breve potrete leggere la recensione su Giochi e Giocatori perchè ho ordinato il gioco ed appena avrò accumulato un po’ di partite scriverò la mia opinione dettagliata.

Durante l’ultima edizione di Lucca Comics and Games ero rimasto molto deluso dalla decisione della Raven di non far provare Mice & Mystics e Carnival Zombie. Per fortuna la casa editrice è ritornata sui suoi passi ed al Comicon era possibile provare diversi giochi da tavolo e di carte. Ci siamo fiondati al tavolo di Mice & Mystics ed abbiamo giocato l’avventura introduttiva. Si tratta di un gioco di ruolo tratto da una serie di romanzi per bambini, ma non vi fate trarre in inganno dal fatto che in ballo ci siano gatti e topolini. E’ un cooperativo che ricalca, per certi versi, quelli della WotC introducendo, però, molte varianti legate all’ambientazione. Le regole sono piuttosto semplici e la componentistica è ottima. Il sistema di spawn dei mostri e di gestione della quest principale e delle quest secondarie mi è piaciuto. Si può giocarlo con i bambini tranquillamente, è sufficiente che conoscano il loro personaggio e che tirino i dadi per partecipare all’avventura. E’ una bella sfida anche per giocatori abituali.

Mice & Mystics è stata veramente una bella sorpresa

Mice & Mystics è stata veramente una bella sorpresa

Allo stand della Raven c’era in prova anche Fun Farm di Luca Bellini. Il gioco ha avuto un successone tra i piccoli giocatori e vista la componentistica e le meccaniche, sullo stile di Fantascatti, non faccio fatica ad immaginare il perchè. Dopo una breve fila al bar per il pranzo mi sono diretto allo stand della Giochi Uniti che come al solito ha fatto una scelta più orientata ai family game del proprio catalogo. Ancora una volta niente partita di prova a Netrunner. Per fortuna c’erano i giochi della Cranio Creations. Mi sono seduto al tavolo di Taluva. A noi si è aggregato un signore, un giocatore abituale, e quindi abbiamo iniziato una partita a tre giocatori. Il gioco ci è stato spiegato in pochi minuti e con un po’ di imprecisioni, ma è una difficoltà prevista visto che il gioco non fa parte del catalogo Giochi Uniti. Cominciamo a giocare e sorgono i primi dubbi, siccome il gioco ha un manuale di tre pagine in croce il signore che si è unito alla partita decide di prendere il regolamento e risolvere i dubbi in prima persona. Non l’avesse mai fatto. Arriva un secondo spiegatore che prende il regolamento e dice che c’è lui a nostra disposizione. Comincia a spiegarci il gioco e con nostra sorpresa le regole sono diametralmente opposte a quelle che ci aveva illustrato il suo collega. La confusione al tavolo regna. Proviamo a riprendere la partita ma il nostro compagno di gioco ne ha avuto giustamente abbastanza si alza e se ne va bofonchiando un giudizio decisamente negativo sul gioco. Io ed il mio amico ci guardiamo negli occhi e decidiamo di andarcene. Ovviamente in queste condizioni di provare Concordia non se ne parla proprio, per fortuna l’ho provato a Modena spiegato da Mac Gerdts in persona altrimenti non lo avrei mai comprato. Insisto molto sulla preparazione degli “spiegatori” perchè sono fondamentali per facilitare la vendita del gioco e la diffusione del nostro hobby. Ci sono le case editrici che lo hanno capito e altre che da anni insistono a commettere sempre gli stessi errori, peccato. Mi auguro che la situazione al tavolo di Taluva sia migliorata nei giorni successivi, altrimenti non credo che il gioco ne abbia ricavato una bella pubblicità.

Grande successo per Fun Farm

Grande successo per Fun Farm

Nel grande salone occupato dalle associazioni ludiche campane ho ritrovato i miei amici de “Il Guiscardo” di Salerno con i quali ho fatto una bella partita a Pandemia edizione Asterion Press. Veramente ben fatta. C’erano un bel po’ di giochi interessanti da provare e diversi tornei a cui partecipare. I premi in palio erano altri giochi da tavolo, quindi la partecipazione è stata ottima. Girando tra i tavoli ho trovato uno stand improvvisato della Gotha Games. In prova c’erano Race! Formula 90 e un prototipo di un gioco di carte basato sulle guerre tra gang. Sembrava interessante, spero di provarlo quanto prima. Purtroppo nemmeno questa volta ho potuto provare 1865: Sardinia. Spero di riuscirci prima o poi. In mostra c’era un gioco da tavolo elettronico ispirato alla serie Doctor Who. Molto interessante.

In definitiva, dal punto di vista dei giochi da tavolo e di carte, il Comicon si è mostrato in netta crescita sia come affluenza agli stand sia come qualità della proposta ludica. Speriamo che il trend si mantenga positivo anche per i prossimi anni. Potrebbe essere la svolta per i giocatori a Sud di Roma che sono molti e non sempre possono sobbarcarsi il viaggio fino a Modena o a Lucca. Sulla pagina di Facebook di Giochi e Giocatori trovate un po’ di foto della manifestazione. Purtroppo anche quest’anno ho avuto problemi con la macchina fotografica e mi son dovuto arrangiare. Sarà una maledizione 🙂 Buona Visione e Buon Gioco.

Segui Giochi & Giocatori su Facebook su Twitter e su Instagram

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...