Home > Giochi da Tavolo, Varie > Mage Wars, video tutorial all’ultimo incantesimo

Mage Wars, video tutorial all’ultimo incantesimo

Mage Wars può contare su una buona componentistica

Mage Wars può contare su una buona componentistica


Mage Wars è un gioco da tavolo per due persone della durata di 90 minuti circa, anche se durante le prime partite si può facilmente arrivare alle due ore di gioco. Mage Wars è stato tra i più attesi e discussi giochi da tavolo del biennio 2012-2013. E’ da poco disponibile anche l’edizione italiana curata dalla Asterion Press, per questo Marco Oliva gli ha dedicato un video tutorial. L’ambientazione è asciugata al necessario. Due maghi, appartenenti a scuole di magia diverse, si trovano all’interno di un’arena e si combattono a suon di incantesimi fino a quando uno dei due non ne esce vincitore. E’ inutile girarci intorno il gioco che viene alla mente dopo appena trenta secondi di video tutorial è Magic. E’ un’impressione che, però, svanisce piuttosto presto.

Mage Wars è meno astratto, è più articolato e paradossalmente prevede più alternative di gioco anche se, ovviamente, il numero di carte a disposizione è enormemente inferiore. All’inizio della sfida il mago compone il proprio libro degli incantesimi e potrà utilizzare solo quei particolari incantesimi che ha preparato per l’occasione. Il lancio dell’incantesimo avviene estraendo la corrispettiva carta dal libro degli incantesimi e piazzandola coperta davanti a sè. Gli incantesimi, poi, entrano in gioco all’interno dell’arena. Non sto a tediarvi con le varie opzioni di gioco perchè ho solo letto le regole e visto il video tutorial. La mia impressione è che si tratti di un must have per i giocatori che amano le sfide uno contro uno. Non ci sono risorse da gestire, che non siano il mana ed i punti ferita, e non c’è nessun altro aspetto collaterale da gestire che non sia la lotta dura e pura. Le creature e gli incantesimi, di sei tipi diversi, sono molto ben fatti.

In lingua inglese esistono diverse espansioni oltre ad una marea di promo card più o meno interessanti. Nel set base ci sono quattro diversi maghi e più di trecento carte a disposizione. Non siamo di fronte ad un collezionabile ma c’è un meccanismo, che ricorda più gli LCG della Fantasy Flight, per il quale ogni tot mesi arriva sul mercato un’espansione con nuove carte e nuovi maghi. Il prezzo si aggira intorno ai sessanta euro per la versione italiana della Asterion Press. Se cercate qualcosa di più light potete dare uno sguardo a Krosmaster Arena oppure attendere Doomtown Reloaded. Per i video tutorial precedenti date uno sguardo a quello dedicato a Robinson Crusoe. Vi lascio con il video tutorial dedicato a Mage Wars. Buona Visione e Buon Gioco.

Segui Giochi & Giocatori su Facebook su Twitter e su Instagram


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...