Home > Anteprime, Giochi da Tavolo, Giochi di Carte > Gen Con 2014 parte 2, giochi da tavolo affiancati dal supporto digitale

Gen Con 2014 parte 2, giochi da tavolo affiancati dal supporto digitale

Goelm Arcana lo Skirmish con iPad

Goelm Arcana lo Skirmish con iPad


Potrebbe essere una tendenza momentanea oppure solo la prima fase di un fenomeno più ampio. Di sicuro la Gen Con 2014 ha confermato che gli autori e gli editori di giochi da tavolo stanno cercando di integrare i tanti supporti digitali, tablet e smartphone in primis, che ormai fanno parte della vita quotidiana dei giocatori di tutto il mondo. Dopo XCom: The Board Game presentato dalla Fantasy Flight è stato il turno di Golem Arcana. Si tratta di uno skirmish tra miniature. Il supporto digitale in questo caso sostituisce i dadi, le carte, il regolamento e tutti i supporti classici del gioco da tavolo tranne miniature, splendide, board, componibile, e schede dei golem combattenti. Per gestire il gioco si usa una sorta di penna elettronica che toccando le miniature, le schede o il board fornisce tutte le informazioni necessarie per giocare. Ad esempio se si vuole attaccare un altro golem si tocca prima la propria miniatura in corrispondenza dello spot relativo al tipo di attacco che si vuole fare e poi si tocca il bersaglio, l’app risponderà che si ha il 75% di possibilità di colpire. A quel punto sta al giocatore decidere se portare a termine l’attacco che l’app gestirà da sola. Il supporto digitale provvederà a scaricare periodicamente nuovi scenari, varierà gli scenari già esistenti, ad esempio un bosco che sul board è normale in un particolare scenario potrebbe essere colpito da un incendio e quindi impraticabile. L’app può generare quest dinamiche che variano da scenario a scenario oppure variare le stat di base di un golem particolarmente forte su un terreno piuttosto che su un altro. Insomma il gioco è sempre diverso e tremendamente simile ad un videogame.

Più classico è l’italianissimo Hyperborea di Chiarvesio-Zizzi edito dalla Asterion Press. Quello che più mi ha colpito di questo gioco, che sicuramente proverò a Lucca Comics and Games, è la meccanica di selezione delle azioni. Ogni giocatore guida una razza fantasy classica, anche se l’ambientazione non mi sembra il fulcro del gioco, ed ha un sacchetto con dentro dei cubetti colorati. Ad ogni turno, stile deckbuilding game, si estraggono dei cubetti. La combinazione dei cubetti serve a scegliere quali azioni compiere. Movimenti, colonizzazione, upgrade tecnologici, combattimenti contro i mostri o contro gli altri giocatori sono alcune delle azioni possibili. Ovviamente è possibile potenziare il proprio arsenale di azioni aggiungendo cubetti. Molto interessante.

Hyperborea di Chiarvesio-Zizzi è uno dei giochi più attesi di questo autunno

Hyperborea di Chiarvesio-Zizzi è uno dei giochi più attesi di questo autunno

Shadows of Brimstone, un dungeon crawler western-horror, si è presentato con ben due set base: Swamps of Death e City of the Ancients. Le due scatole differiscono unicamente per il contenuto, in quanto a regolamento sono assolutamente simili. La componentistica è di alto livello, molto simile a quella della Fantasy Flight, il gioco può contare su un board componibile che varia ad ogni partita, su un sistema di esperienza che permette ai personaggi di salire di livello da un’avventura all’altra. Per raggiungere il massimo livello possibile, secondo gli autori, sono necessarie tra le 50 e le 60 partite. Ci sono tantissimi elementi di variabilità, il gioco, come difficoltà, si adatta al numero ed al livello dei giocatori. Le due scatole sono intercambiabili per allungare ancora di più l’esperienza di gioco. Ho la sensazione che il prezzo non sarà bassissimo.

Dark Gothic è un gioco di carte con meccanica di deck building. Non è una meccanica che amo particolarmente ma la Flying Frog ha apportato alcune varianti interessanti. Innanzitutto ogni giocatore rappresenta un personaggio, cacciatore di mostri, differente. La differenza di abilità e azioni speciali si ripercuote sulla composizione del deck di base e di conseguenza sulla strategia di gioco. L’obiettivo è quello di rafforzarsi, è possibile anche acquistare carte che migliorino le stats di base del personaggio, e uccidere quanti più mostri è possibile. I mostri, però, possono anche far precipitare il mondo nelle tenebre se non vengono sconfitti in fretta. Non mancano elementi di variabilità come alcune carte che attivano dei poteri che prevedono il lancio di un dado speciale. Insomma un gioco da tenere d’occhio.

Alcuni degli elementi di Shadows of Brimstone

Alcuni degli elementi di Shadows of Brimstone

Alcuni giochi hanno adottato la meccanica della pianificazione delle azioni. Si impostano tutte le azioni prima del ruound di gioco e poi si vede cosa accade. Colt Express può contare su una bella componentistica, c’è una sorta di trenino su cui si svolge tutta l’azione, ma non brilla per originalità. Sicuramente potrà trovare un buon numero di fan per la grafica e lo stile light di gioco. Sulla stessa falsariga che Lords of Xidit che però mi è sembrato leggermente più profondo. Sono ben sei, in questo caso, le mosse da pianificare prima della fase di azione. Ultima menzione per questa seconda parte del report sulla Gen Con 2014 è per Unita una sorta di german wargame con le truppe, formate da dadoni a sei facce, che devono attraversare un percorso ed arrivare al centro del board. Durante la traversata possono fissare dei power up sul terreno e usare altre carte durante i combattimenti che avvengono con gli altri giocatori che stanno seguendo percorsi paralleli. Ogni volta che due truppe si affiancano scatta il combattimento. Le ferite abbssano il valore dei dadi ed i dadi che raggiungono il centro del board si trasformano in punti vittoria. Da provare.

Per chi volesse ripescare la prima parte del report può leggersi il post che ho scritto ieri. Per tutti gli altri consiglio la lettura dell’anteprima di Spurs: A tale of the Old West che pare abbia trovato un distributore italiano. Cosa di cui sono molto contento. Vi lascio con il video di Golem Arcana. Buona Visione e Buon Gioco.

Segui Giochi & Giocatori su Facebook su Twitter e su Instagram


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...