Home > Giochi da Tavolo, Giochi di Carte, Varie > Giochi e Giocatori, le interviste: Mattia Di Ciollo aka Matking

Giochi e Giocatori, le interviste: Mattia Di Ciollo aka Matking

Mattia aka Matking con un bellissimo cagnone

Mattia aka Matking con un bellissimo cagnone


Con la fine dell’estate che si avvicina a grandi passi riprendono le interviste di Giochi e Giocatori. Questa volta è il turno di Mattia Di Ciollo aka Matking che ho conosciuto tramite la Tana dei Goblin e che spero di incontrare quanto prima. La sua storia è quella di gamer, ma soprattutto quella di un appassionato che prova a diffondere il proprio hobby. Mattia ha dato delle risposte molto interessanti, condividiamo la passione per i dungeon crawling. Mi permetto di dargli un consiglio, i giochi di ruolo sono la forma ludica perfetta, chi ne ha la possibilità dovrebbe provarli almeno una volta nella vita:-)

Qual è stato il tuo primo gioco da tavolo?

Il primo gioco da tavolo in assoluto è stato il Labirinto Magico della Ravensburger, con il quale da bambino ho giocato moltissimo. Tra i giochi da tavolo che possiamo definire ‘moderni’ il primo è stato Citadels.

Quali sono i tuoi giochi preferiti a perché?

In realtà non c’è un gioco che preferisco in maniera assoluta. Sono molto legato a Caos nel Vecchio Mondo e Il Trono di Spade, che sono stati due tra i primi giochi che ho avuto e con i quali ho fatto più partite in assoluto. Anche Puerto Rico e Terra Mystica sono però giochi che amo molto. Non saprei dire tra questi quale è il mio preferito, perchè sono tutti molto belli e soddisfano esigenze ludiche diverse.

Qual è l’evento/fiera a cui ti piace di più partecipare?

Purtroppo fino ad ora ho partecipato solamente a Lucca C&G, fiera che amo molto anche perchè sono un grande appassionato di fumetti oltre che di giochi. Sono però molto curioso di provare Play di Modena e la fiera di Essen.

C’è una partita che ricordi più delle altre per il divertimento che ti ha dato?

Una Particolare partita a Descent prima edizione con l’espansione Via per la Leggenda. Si trattava di uno scenario particolare che non ricordo bene, ma come Overlord mi stavo divertendo parecchio a massacrare gli eroi.

Giochi solo ai giochi da tavolo e di carte oppure hai altre passioni ludiche?

In passato, prima dei giochi da tavolo, ho giocato molto a Magic The Gathering, che però ho abbandonato da anni per via delle eccessive spese che tale hobby comportava. Per ora solo giochi da tavolo, anche se sono stuzzicato dall’idea di aprirmi anche al mondo dei giochi di ruolo: in particolare sono incuriosito molto dal panorama indie.

C’è un gioco che ti piacerebbe avere e che non sei riuscito a trovare?

Si c’è un gioco che avrei sempre voluto avere e non l’ho mai trovato: Heroquest. Purtroppo mi sono perso anche la raccolta fondi che si è tenuta a Febbraio, ma mi sono rifatto questa estate con il Kickstarter di Dungeon Saga.

Che tipo di giocatore sei?

Dipende cosa intendi per giocatore. Se con il termine ti riferisci a ‘persona appassionata di gioco’ potrei definirmi il missionario ludico. Nella zona in cui abito non ci sono né associazione né negozi dove coltivare quest’hobby, ma nonostante ciò sono riuscito a creare un bel giro di appassionati, tutto grazie alla passione che riesco a trasmettere. Insomma amo giocare, e amo diffondere questa passione anche tra chi non la conosce. Se invece intendi il tipo di persona che sei al tavolo, sono quel giocatore che gioca fino all’ultimo per vincere, e, se riesco ad attuare una fine strategia facendo leva su una bella bastardata a danno di altri giocatori, mi diverto addirittura il doppio.

C’è un gioco o un’ambientazione particolare che ti piacerebbe vedere sugli scaffali?

Ciò che mi è sempre piaciuto è il genere del dungeon-crawling, ma tutii i titoli fino ad ora provati non mi hanno mai completamene soddisfatto. Nonostante ce ne siano parecchi di giochi del genere, a mio giudizio non è ancora uscito il titolo definitivo. Speriamo che il neo-finanziato Dungeon Saga mi faccia ricredere.

Cosa ti piace dei giochi da tavolo?

Il fatto che stimola la socializzazione come solo poche altre attività riescono fare. Non poche volte mi è capitato di vedere amici che, seppur pieni di impegni lavorativi/universitari, riuscivano a far incastrare i propri impegni con quegli degli altri per organizzare quella sera a settimana di gioco. Sforzo che non avrebbero invece fatto nel caso si fosse trattato di una semplice uscita serale.

Preferisci i giochi alla tedesca o quelli all’americana?

Dipende dal periodo: ci sono momenti in cui preferisco giochi molto tematici e interattivi, e altri in cui prediligo la finezza meccanica e strategica dei german. Penso che sia importante variare la propria dieta ludica.

Che giochi porti ad una serata con giocatori alla prima esperienza e che consiglio daresti a chi si vuole avvicinare al mondo dei giochi da tavolo e dei giochi di carte?

Come giochi per i novizi vado sempre sul sicuro con Dixit, Carcassonne, The Resistance e Love Letter. Se poi capisco che sono molto interessati, provo anche con qualcosa di più, e in questo caso Puerto Rico è una garanzia. Come consiglio per chi intende iniziare suggerisco sempre di informarsi prima di acquistare: alcuni acquistano giochi aspettandosene altri e, vedendo deluse le loro aspettative, sono scoraggiati dal fare altri acquisti. Quindi se non c’è una ludoteca o un amico con un po’ di giochi da provare, informarsi è il mezzo per non restare delusi.

Nei giochi dove è prevista la scelta di un colore giochi sempre con lo stesso?

Se c’è prendo il verde

C’è un gioco nel quale ti senti di poter competere con qualsiasi giocatore?

Il trono di spade. Penso di averlo giocato abbastanza da potermela giocare con chiunque

Quanti giochi hai nella tua collezione?

Non molti, perchè ciò che non mi convince appieno e ciò che non gioco mai lo rivendo. Attualmente 28, senza contare le espansioni.

Il prossimo gioco che comprerai?

Concordia

Quali sono i giochi che aspetti con più curiosità tra quelli in uscita a Essen/Lucca?

Arcadia Quest e Dead Of Winter. Tra le espansioni quella di Clash Of Cultures e quella di Terra Mystica

Qual è il gioco che avrà maggior successo nel 2014?

Penso Dead Of Winter, che sta già facendo molto parlare di sé.

Se volete ripescare qualche intervista precedente potete andare su quella di Francesco Testini e Huachong. Vi ricordo il reportage sulla Gen Con 2014. Buona Lettura e Buon Gioco.

Segui Giochi & Giocatori su Facebook su Twitter e su Instagram

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...