Home > Giochi da Tavolo, Varie > Colt Express all’assalto di Game Night

Colt Express all’assalto di Game Night

Anche dall'alto la componentistica di Colt Express fa la sua figura

Anche dall’alto la componentistica di Colt Express fa la sua figura


Una delle scene classiche dei film western è sicuramente quella dell’assalto al treno con relativa sparatoria. Colt Express cerca di catturare l’atmosfera di questi assalti epici e trasferirla in maniera scherzosa su un tavolo da gioco. Game Night, la trasmissione di BoardGameGeek Tv, gli ha dedicato una puntata. Colt Express è un gioco da tavolo per 2-6 persone dalla durata molto breve, quaranta minuti, ed avrà un’edizione italiana a cura della Asterion Press. L’uscita è prevista per il mese di dicembre. Il gioco ha avuto un hype consistente durante la Fiera di Essen. Il fatto è dovuto, secondo me, principalmente alla componentistica del gioco. Il board, infatti, è un treno a due piani, quello dei vagoni ed il soffitto come nella più classica tradizione dei film western. I giocatori sono dei rapinatori che hanno come obiettivo quello di arraffare più bottino possibile e poi filarsela a gambe levate. Colt Express mescola le meccaniche di hand management e di programmazione delle azioni. Ogni giocatore ha un deck di dieci carte che permettono una serie di azioni. Ad ogni turno ne potrà eseguire da tre a cinque su un set di sei carte pescate. Seguendo l’ordine di gioco ogni rapinatore gioca una carta scoperta, o coperta se si sta attraversando un tunnel. Alla fine del turno tutte le carte giocate formano un mazzo che viene capovolto. A quel punto a partire dalla prima carta in cima si attivano tutte le carte azione giocate dai giocatori.

Le azioni permettono di muoversi avanti e indietro oppure sotto e sopra, Si può mollare un pugno ai rapinatori presenti nello stesso scompartimento o sulla stessa porzione di soffitto, oppure si può sparare ai rapinatori che non sono nello stesso scompartimento o nella stessa porzione di soffitto, ed infine si può raccogliere la refurtiva che si trova nella location dove è il rapinatore. E’ ovvio che dovendo programmare con largo anticipo le azioni non si può proprio tenere sotto controllo tutto e le situazioni divertenti sono all’ordine del giorno. Se a questo aggiungiamo le abilità speciali di ogni rapinatore e le azioni speciali che coinvolgono lo sceriffo e i passeggeri il quadro è completo.

Quella del treno come board è una furbata ben riuscita, una pratica piuttosto in voga nei giochi degli ultimi due anni. Si poteva ottenere lo stesso effetto con una cittadina del vecchio west attraversata da due strade parallele. Una scena altrettanto classica. Il gioco, però, sembra mantenere quello che promette. Divertimento, risate, una meccanica sfiziosa ed intrigante il tutto con una durata accettabile. Dovesse essere confermata l’uscita durante il mese di dicembre potrebbe essere un ottimo regalo di Natale un po’ come Il Sesto Senso di cui vi ho già parlato. Per fortuna l’uscita firmata Asterion ci permetterà di provare Colt Express prima di acquistarlo. Se volete ripescare qualche puntata precedente di Game Night potete dare un’occhiata a quella dedicata a Forbidden Desert. Vi lascio con il video della puntata dedicata a Colt Express. Buona Visione e Buon Gioco.

Segui Giochi & Giocatori su Facebook su Twitter e su Instagram


Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. 12 dicembre 2014 alle 11:54

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...