Home > Giochi di Carte, Varie > Bohnanza è il regalo di Natale di Game Night

Bohnanza è il regalo di Natale di Game Night

Una fase di gioco a Bohnanza

Una fase di gioco a Bohnanza


Durante le festività natalizie la predisposizione al gioco aumenta quasi fisiologicamente. Un po’ per qualche reminiscenza giovanile, un po’ perchè ci sono meno pensieri per la testa. L’aumento di giocatori, però, crea anche il problema di che giochi giocare. Game Night ci suggerisce Bohnanza un gioco di carte da 2-7 giocatori creato da Uwe Rosenberg. Il famoso game designer tedesco ha cominciato la sua luminosa carriera, almeno per quanto riguarda i giochi di livello mondiale, proprio con questo gioco di carte che ha regole molto semplici ed una grande interazione. I giocatori sono gestori di una piantagione di fagioli molto speciali. La meccanica centrale di Bohnanza è l’hand management. Le carte rappresentano i vari tipi di fagioli e possono essere usate, girandole, anche come denaro. L’ordine con cui posizioniamo le carte nella nostra mano è fondamentale perchè indica anche l’ordine in cui le dovremo giocare.

Sembra un fattore di poco conto ma avendo, ogni giocatore, a disposizione solo due spazi per i nostri campi spesso ci si ritrova a dover rinunciare a campi fruttuosi per piantare fagioli di poco valore. Qui entra in ballo la fase mercato. Ad ogni turno il giocatore ha a disposizione una fase mercato durante la quale può scambiare carte/fagioli che gli servono a poco, se non a nulla, con dei fagioli più utili per le sue piantagioni. Con il raccolto, che è un’azione normale, si tramutano i fagioli piantati in denaro. Più è florida la piantagione più denaro si guadagna quindi è conveniente, in genere, tenere una piantagione il più a lungo possibile per poterla migliorare prima di venderla.

Bohnanza è il classico gioco natalizio perchè le carte sono divertenti, le regole sono semplici, si può giocare in tanti e le partite non hanno tempi morti e la fase mercato è comunque sempre coinvolgente. Il gioco si trova in diverse edizioni facilmente reperibili. Occhio a quale scegliete perchè la prima edizione è solo per 3-5 giocatori. Quella italiana, che ha il nome di Semenza, a cura della Giochi Uniti è da 2-7 giocatori. Ovviamente il gioco rende meglio quando intorno al tavolo ci sono più persone.

Se cercate qualche puntata precedente di Game Night potete partire da quella dedicata a Trains, se invece volete qualche consiglio sui giochi per due giocatori date uno sguardo alla mia guida per i regali di Natale. Vi lascio con il video dedicato alla puntata di Game Night su Bohnanza. Buona Visione e Buon Gioco.

Segui Giochi & Giocatori su Facebook su Twitter e su Instagram


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...